Quali caratteristiche devono avere delle buone fotocamere compatte?

Fotocamere compatte digitaliIl mercato delle fotocamere compatte offre una vasta gamma di opzioni, che copre tutte le varie esigenze. Si parte dai modelli di base per arrivare a quelli più avanzati rivolti ai fotografi appassionati. Si passa infatti da cifre piccole come 50 euro fino a prezzi con 3 zeri per i professionisti. Dato che la scelta può essere molto difficile, vi aiutiamo a capire quali sono i punti più importanti da tenere in considerazione quando si sceglie una compatta.
La prima cosa a cui pensare al momento della decisione è come si intende utilizzare questa fotocamera compatta. Basandosi sul proprio livello di esperienza, è necessario fare una valutazione sulle proprie capacità ed esigenze al fine di scegliere la macchina fotografica più adatta.

Diversi obiettivi per soddisfare diversi utenti

La cosa fondamentale è l’obiettivo. Se cercate una fotocamera per la fotografia naturalistica, l’ideale per i soggetti più lontani è una fotocamera con zoom ottico di 20X. Invece, le macchine con lenti Prime, che offrono una lunghezza focale di circa 28 millimetri, sono di solito per le foto molto dettagliate di alta qualità ed hanno ampie aperture che lasciano entrare un sacco di luce.
Come regola generale, le ampie aperture sono ottime per l’utilizzo della fotocamera in condizioni di scarsa luminosità e per gli effetti la profondità di campo in modo che si possano ottenere immagini con sfondi piacevolmente sfocati.
Tutte le immagini prodotte dalle fotocamere compatte sono in formato JPEG, ma se si opta per una fotocamera con comando manuale, controllate se offre la modalità Raw, che è analoga ad un negativo nel senso che è un buon punto di partenza per ulteriori modifiche, in modo da poter personalizzare gli scatti a proprio piacimento. Ovviamente, però, c’è bisogno di trascorrere del tempo ad elaborare queste immagini in modo appropriato prima di poterle stampare, visualizzare o utilizzare in qualsiasi altro modo.

La visualizzazione delle vostre immagini: i sensori

Al momento della scelta di una macchina fotografica compatta si dovrebbe anche considerare la modalità in cui si intende visualizzare le immagini. Se si desidera stampare degli ingrandimenti, è possibile farlo con una macchina fotografica anche di base. Però, i modelli con un sensore relativamente grande vi aiuteranno a mantenere l’alta qualità delle immagini. Cercate dei modelli il cui sensore è di 1 / 1.7in, 1in, Micro 4/3 o APS-C in termini di dimensioni, in quanto questi tendono ad avere una migliore qualità dell’immagine rispetto ai modelli più economici con sensori più piccoli.
Le fotocamere con sensori più grandi funzionano meglio in casi di scarsa luminosità rispetto a quelli con sensori più piccoli. Per questo, possono usati per creare immagini con particolare profondità di campo. I modelli più economici a volte dispongono di sensori retroilluminati per produrre immagini ottime anche con scarsa luce. Dipende tutto dall’utilizzo che farete della macchina.

Schermo e mirino

Non tutte le fotocamere compatte oggi hanno il mirino, molte hanno solo il display. Di solito, chi non è interessato a scattare foto professionali tende a risparmiare e non si cura troppo della presenza del mirino. Invece, i professionisti abituati alle reflex non possono privarsi di un elemento utile come il mirino. Il display digitale è comunque fondamentale per riuscire a catturare un soggetto da diverse angolazioni con il minimo sforzo. I display, infatti, aiutano a vedere la scena in modo più chiaro. Alcune fotocamere possono avere anche un piccolo paraluce, utile in una giornata di sole in quanto aiuta ad evitare la luce troppo forte che potrebbe influenzare negativamente i tuoi scatti.
Al momento della scelta, è opportuno prendere in considerazione le tipologie di display, in quanto tendono a variare tra i diversi modelli. La maggior parte delle fotocamere offre una buona esposizione, ma i display ribaltabili sono utili per le immagini catturate da angolature particolari. Magari chi vuole acquistare una fotocamera è interessato ai selfie e alle foto di gruppo, oppure al touchscreen, che non è una caratteristica essenziale, ma è utile quando si desidera individuare dei soggetti con facilità.

Risoluzione del display

La risoluzione del display, di solito indicata in pixel, è uno degli elementi molto importanti da considerare per acquistare le fotocamere compatte più adatte alle nostre diverse esigenze, in quanto da qui si può determinare quanto saranno nitide la scena e le immagini catturate al momento della visualizzazione. Anche se ci sono alcune diversità, come regola generale, si dovrebbero cercare le fotocamere con un elevato numero di punti, ad esempio 920k e superiori, ma va bene anche 460K per ottenere una buona nitidezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *