Come arredare una camera per ragazzi

Arredare una camera per i propri ragazzi significa creare per i figli non solo una semplice stanza, ma un vero e proprio ambiente in cui crescere e sviluppare la propria personalità. La crescita ogni bambino porta inevitabilmente allo sviluppo di una personalità precisa e delineata e a partire dalla scuola materna sia i bambini che le bambini iniziano a desiderare la propria cameretta privata, a ameno che non la abbiano già.

La cameretta infatti, deve sia essere simbolo della personalità del piccolo che un ambiente in cui svilupparla, inoltre deve essere pratica, spaziosa, colorata e senza pericoli. Le possibilità di creare una camera personalizzata sono migliaia e potenzialmente infinite, basta dare uno sguardo a cosa propone il mercato.

Come fare per progettare la camera dei propri ragazzi? Come risparmiare spazio e creare un ambiente confortevole? Come creare un ambiente stimolante e fantasioso? Vediamolo insieme in questa nostra guida su come arredare la camera per i ragazzi.

Arredare la cameretta

Bisogna innanzitutto scegliere lo stile e il design, se non si hanno le idee chiare può essere utile scegliere un tema da definire a seconda dei gusti e delle preferenze dei tuoi figli. Per la pittura puoi pensare ai suoi personaggi o supereroi o supereroine preferiti o puoi scegliere un tema neutro che si adatti sia alle ragazze che ai ragazzi o che possa piacere un po’ a tutti i bambini.

Ad esempio la natura e gli animali sono amati da tutti i bambini e le bambine e possono essere un tema adatto per crescere. Gli animali infatti non passano di moda velocemente come ad esempio i personaggi dei cartoni preferiti dei bambini, che possono cadere ne dimenticatoio in appena un anno. Gli animali dello zoo, della giungla, del bosco, sono perfetti per tutti e creano anche un ambiente rilassato grazie ai toni del verde.

Anche lo sport può essere un ottimo tema, se tuo figlio o tua figlia sono tifosi di una squadra di calcio o di qualsiasi altro sport, oppure se amano il pattinaggio o l’atletica, si potrebbe arredare la camera con questo tema. Il colore è fondamentale, bisogna optare per i toni neutri e rilassanti a cui si possono abbinare mobili di ogni colore senza creare l’effetto arlecchino o caos.

A partire dai colori dominanti del tema puoi scegliere anche quelli dei mobili e della pittura, ti ricordiamo di non esagerare perché qualche dettaglio molto colorato da allegria, ma una camera intera piena di colori stanca l’occhio e rende difficoltosi gli abbinamenti. Non bisogna inoltre dimenticare la funzionalità della camera.

Se hai poco spazio puoi scegliere le camerette con scomparti, quelle con i letti a castello e quelle con angolo studio incassato nell’armadio. Non dimenticare l’angolo giochi, è fondamentale per il relax dei tuoi figli.

Scegliere lo schema dei colori

Come anticipato, il colore ha un’importanza rilevante, ma bisogna scegliere il corretto abbinamento che possa valorizzare l’ambiente. I colori più rilassanti sono quelli che partono dal verde e dal blu e i toni del grigio.

Anche il beige è perfetto per le pareti e per l’arredamento, ma se vuoi mettere in risalto il tema, puoi scegliere un colore che si abbini e poi dedicare una parete ai dettagli come gli animaletti, i personaggi dei cartoni, la squadra del cuore ecc.

In questo modo rispetterai il tema, ma non sovraccaricherai la stanza. Se vuoi creare un effetto particolare, puoi optare per le soluzioni multi materiche che vanno a combinare pennellate diverse e a rilievo o materiali diversi come ad esempio il legno.

Stanza maschietto e stanza femminuccia

Dopo aver valutato le dimensioni e scelto il colore e il tema dominante vediamo due esempi su come arredare la stanza di un maschietto e quella di una femminuccia.

Per arredare la stanza di un ragazzo pensa innanzitutto alla sua età, se ha tre anni avrà dei gusti molto diversi da un ragazzo di 12 anni. Puoi anche pensare di decidere insieme seguendo i gusti di tuo figlio. Se hai più figli e vuoi risparmiare spazio opta per un letto a castello e per le soluzioni combinate che consentono di salvare spazio.

Il guardaroba deve essere facilmente accessibile ai ragazzi, evita le ante troppo in alto e anche gli scaffali devono essere facilmente accessibili. Anche la zona studio deve essere comoda e pratica e avere tutto a portata di mano per evitare distrazioni.

Per arredare la stanza di una ragazza pensa alla sua età e ai suoi gusti, anche in questo caso se ha tre anni avrà dei gusti diversi da una ragazza di 12 anni. Puoi decidere il tema con tua figlia e seguendo i suoi gusti.

Anche in questo caso il guardaroba deve essere facilmente accessibile e non avere le ante troppo in alto. Anche gli scaffali devono essere facilmente accessibili e la zona studio deve essere comoda e pratica. Buon divertimento con i tuoi figli e buon arredamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.