Vacanze in turchia

La Turchia occupa un posto decisamente speciale nel nostro immaginario collettivo. È un paese molto vicino all’Italia (bastano 2,5 ore di volo per arrivare ad Istanbul da Roma o da Milano) ma culturalmente molto diverso dal nostro.

È per questo che in moltissimi sognano proprio di visitare questo paese, così vicino ma così lontano, per le loro prossime vacanze. Ma cosa c’è da visitare ad Istanbul e dintorni? Quali sono le migliori destinazioni (magari anche tra le meno conosciute) che dovremmo visitare?

Vediamo insieme quali sono i 5 posti che non puoi davvero perderti durante il tuo prossimo viaggio in Turchia.

Vacanze in turchia

Istanbul

Non potevamo che partire, per i nostri consigli, da Istanbul. Nonostante non sia la capitale ufficiale della Turchia è comunque la sua città più importante per economia, storia, vitalità e posti da visitare.

Si potrebbero scrivere interi libri su Istanbul e sui suoi splendidi quartieri, e non potremmo fare giustizia a questa incredibile città in queste poche righe.

Ce la sentiamo però di consigliarti qualche posto che non dovresti dimenticare durante la tua visita:

  • Gran Bazaar, o mercato coperto, come lo chiamano i turchi: è un enorme mercato dove puoi trovare gioielli, tappeti e mercanzia di ogni genere e tipo. È grande come l’intero centro storico di una città media italiana ed è forse il luogo dove si respira di più l’aria d’Oriente tipica di Istanbul;
  • Topkapi, il palazzo imperiale: è stato per secoli la sede dell’impero Ottomano. Spartano nell’architettura, custodisce incredibili tesori e un’incredibile storia;
  • Kadikoy: per chi vuole passare qualche ora spensierata e all’insegna del divertimento, sia di giorno che di notte. Si tratta del quartiere più importante sul lato asiatico e di uno dei più “europei” per stile di vita e locali;
  • Una crociera sul Bosforo: la bellezza dello stretto del Bosforo è mozzafiato; ogni giorno partono diversi battelli che ti portano lungo tutto lo stretto, con fermate strategiche nei luoghi più importanti,

Bursa la verde – la città gioiello della Turchia Occidentale

In pochi conoscono, purtroppo, Bursa, città che è stata per un lungo periodo capitale dell’Impero Ottomano, prima che venisse appunto trasferita a Istanbul.

Bursa ha un centro storico ristrutturato molto di recente e che ospita tra le più belle moschee del mondo. Il bazar del centro città è pulito, organizzato e ricco di ottimi negozi.

Bursa è anche famosa per le sue lavorazioni della seta e del cotone, che puoi trovare nei mercati lungo tutta la città. Sono prodotti di qualità elevatissima e che hanno costi molto contenuti.

Durante la tua visita a Bursa, non dimenticare di gustare un autentico Iskender Kebap, il kebab al piatto con sugo di pomodori e burro. È nato qui e nelle locande della città è semplicemente strepitoso.

Antalya, per una vacanza al mare nella storia romana

Antalya è una delle città più antiche di tutta l’Anatolia. Conserva ancora in ottimo stato la cittadella romana, con teatri del periodo e costruzioni ancora in perfetto stato di conservazione.

Chi va ad Antalya comunque non ci va per la storia, seppur importante, della città. È il mare ad essere stupendo, e grazie alle temperature calde già a Maggio, è ideale per una gita anche molto fuori stagione.

Antalya è una delle destinazioni più belle e più economiche di tutto il Mediterraneo. Perché non farci un salto?

Bodrum: per le vacanze nella movida turca e europea

Bodrum è un autentico gioiello sulla costa turca. È a pochi chilometri da Izmir ed è dotata anche di aeroporto internazionale. Per chi arriva dall’Italia potrebbe essere necessario fare scalo a Istanbul, ma ne varrebbe comunque la pena.

Bodrum è la località vacanziera della Turchia bene per eccellenza. Una cittadina che vive 24 ore su 24 e che è in grado di offrire, nella sua baia, sia riposo diurno che divertimento notturno.

Bodrum è di una bellezza sconvolgente, e chi la visita la prima volta finisce per continuare a tornarci per tutta la vita.

Di gran lunga una delle località turistiche più belle di tutto il Mediterraneo, anche se a costi leggermente superiori a quelli di Antalya.

Cappadocia e i camini delle fate

La Cappadocia è una regione interna della Turchia, conosciutissima sia per le sue antiche chiese cristiane, sia per conformazioni naturali molto particolari chiamati “i camini delle fate”, che puoi ammirare durante uno dei tour in mongolfiera che vengono tipicamente offerti nella regione.

Il viaggio in Cappadocia è forse il più caratteristico che puoi fare in Turchia, se sei un amante dei paesaggi unici e che lasciano un ricordo indelebile nel tuo cuore.

Per arrivare in Cappadocia dovrai fare scalo ad Istanbul, ma questo non sarà assolutamente un problema: ci sono voli per la Cappadocia ogni ora, e con diverse compagnie.

Nulla ti vieta ovviamente di organizzare un tour completo per visitare tutti i luoghi che ti abbiamo consigliato nel corso di questa guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.