Gazebo o pergola? Differenze, pro e contro

Gazebo

Quando si tratta di strutture esterne per abbellire il tuo giardino o terrazzo, puoi scegliere tra una miriade di opzioni che offrono vantaggi unici e ambienti distintivi. Poiché l’ambiente in cui viviamo ha un impatto importante sul nostro benessere mentale ed emotivo, è importante considerare non solo la praticità della struttura che intendi acquistare, ma anche l’aspetto estetico.

Se stai cercando un po’ di ombra e protezione dalle intemperie per aumentare la vivibilità del tuo giardino in qualsiasi condizione, una rapida ricerca online potrebbe portarti al suggerimento di una pergola o un gazebo, ma è importante sapere che questi termini non sono intercambiabili. Prima di passare alla scelta del modello dovrai capire la differenza tra queste due strutture, in particolare perché potrebbe essere un pergolato (e non un gazebo) quello che vuoi davvero!

Somiglianze e differenze

Pergole e gazebo sono entrambe strutture esterne che possono offrire ombra e riparo dal sole e dalla pioggia nel tuo cortile. Ma lo fanno in modo diverso.

Uno dei modi più semplici per sapere se stai guardando un gazebo o una pergola è guardare la forma della struttura. Il gazebo può avere forme e dimensioni diverse, avere il tetto a spiovente, piatto o a cupola. Generalmente amovibile, viene fissato tramite appositi picchetti o viti. La struttura è generalmente in acciaio mentre la copertura e le tende che lo avvolgono lateralmente sono in tessuto.

La pergola, che può essere una struttura fissa o temporanea, ha soprattutto una funzione decorativa, Non è infatti provvista di una copertura vera e propria dal momento che il tetto, costituito da travi ben distanziate tra loro, lascia trapelare la luce solare. Per avere un minimo di copertura, la parte superiore può essere dotata di un telo leggero o abbellita con piante ornamentali e piante di glicine, per dare anche un tocco estetico.

Vantaggi e svantaggi

I pro e i contro variano naturalmente in base alla destinazione d’uso che si intende fare della pergola o del gazebo. Ad esempio, la pergola ha scopi meramente ornamentali: serve a delimitare uno spazio esterno ricreando una piccola oasi, ma non potrà mai fornire protezione da intemperie e raggi UV. Pur dotandola con teli, non offrirà mai il livello di riparo di un gazebo.

Strutturalmente, le pergole sono molto meno ingombranti e molto più eleganti rispetto ai gazebo. Possono avere un tetto pieno o retrattile se lo scopo di un pergolato è principalmente quello di creare un’ombreggiatura, ma molti pergolati offrono solo un’ombra parziale con travi disposte in modo spazioso sulla parte superiore.

Inoltre, le recenti innovazioni in fatto di pergole, integrano l’architettura moderna con la sostenibilità ambientale. È il caso delle pergole fotovoltaiche, dotate di pannelli solari pe convertire la luce solare in energia elettrica.

In definitiva, la scelta tra gazebo e pergola è strettamente personale. Entrambi offrono ombra e riparo per migliorare la qualità del tempo trascorso nel tuo giardino, ed entrambi potrebbero potenzialmente soddisfare le tue esigenze pratiche per il tuo nuovo spazio esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.