Come stimolare le mestruazioni in ritardo

Il ciclo mestruale di una donna di solito dura 28 giorni, anche se non tutte le donne sono uguali e talvolta le mestruazioni possono essere irregolari. L’unica certezza è che le mestruazioni riescono ad arrivare ogni qualvolta che ti ritrovi sommersa di impegni!

Chiaramente, ci sono momenti nella vita in cui potresti fare a meno del ciclo e di tutto ciò che ne consegue. Purtroppo, non puoi semplicemente eliminare le mestruazioni. Ma se ti stai chiedendo come accelerare il ciclo, ci sono dei metodi che ti lasciano un margine di intervento. Qui prenderemo in considerazione i rimedi naturali, che escludono terapie ormonali.

Bagni caldi

Il calore, sotto qualsiasi forma, è uno dei modi più popolari di accelerazione del ciclo mestruale. Non solo ti aiuta a rilassarti e attenuare parte dei sintomi della sindrome premestruale, ma il calore rilassa i muscoli addominali e quindi stimola il flusso sanguigno dall’utero. Ciò può concretizzarsi nel ricorso a bagni caldi o nell’utilizzo di impacchi caldi, ad esempio con l’utilizzo di termofori localizzati sull’addome.

Vitamina C

Si ritiene che la vitamina C sia un emmenagogo, ovvero promuova le funzioni fisiologiche dell’utero. Si presume che la vitamina C contribuisca ad ispessire il rivestimento uterino, aumentando le possibilità che si verifichino le mestruazioni. Alcuni credono che l’assunzione di integratori di vitamina C o il consumo di cibi ricchi di questa vitamina possa far arrivare le mestruazioni in anticipo. La dosa giornaliera raccomandata di vitamina C è di 60 mg. Se decidi di assumere integratori, assicurati di non superare la dose raccomandata e di consultare anticipatamente il tuo medico.

Esercizio fisico

Fa bene alla salute generale, allevia i dolori nelle mestruazioni meno dolorose, ma può anche aiutare a stimolare le mestruazioni migliorando la circolazione sanguigna. Ma non esagerare, perché puoi ottenere l’effetto opposto.

Alimentazione sana

Certo, devi anche prenderti cura di come mangi. Il cibo troppo salato e ricco di grassi non facilita l’arrivo del ciclo. Mangia cibi ricchi di carotene come papaya, carote, albicocche, pesche, spinaci ecc…

Inoltre, inserisci la curcuma nella tua dieta. Si ritiene che la curcuma possa alleviare il dolore mestruale e promuovere l’arrivo delle mestruazioni. Questa gustosa radice, utilizzata soprattutto come spezia in cucina, può essere anche impiegata in infusione nelle tisane. Gli scienziati non hanno confermato che possa aiutare a indurre le mestruazioni, ma potrebbe valere la pena provare se il ciclo è in ritardo.

Oltre alla curcuma va citato un altro interessante ingrediente. Stiamo parlando dello zenzero, un rimedio tradizionale cinese pensato per stimolare il flusso del sangue mestruale e il “chi” (forza vitale). Non ci sono ricerche sufficienti per dimostrare la sua efficacia nell’indurre un ciclo, ma lo zenzero ha una una forte valenza antinfiammatoria ed è stato usato per secoli per alleviare il mal di stomaco.

Nessuno di questi rimedi naturali è stato scientificamente validati come efficace per poter controllare l’arrivo delle mestruazioni. I contraccettivi ormonali sono praticamente l’unico modo infallibile di manipolare il ciclo. Se stai assumendo una pillola anticoncezionale tradizionale, puoi semplicemente smettere di prenderla quando lo desideri per causare l’arrivo delle mestruazioni in pochi giorni. Ma consulta il tuo medico prima di adottare questo metodo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.